Dec 042016
 
  • Il “no” vince nonostante Berlusconi, Salvini, Forza Nuova e D’Alema.
  • Renzi paga il flirt con i Verdini et similia, oltre che l’arroganza contro il dissenso interno e contro i “professoroni”, ovvero costituzionalisti di nota reputazione. Si è perciò silurato con le proprie mani, e il suo sostegno elettorale acritico non lo ha aiutato.

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)